KokoDesign

Tag: social media

13 Agosto 2018

In Europa calano gli utenti di Facebook

Pesante il primo trimestre per Facebook dopo lo scandalo Cambridge Analytica, diminuiscono gli utenti Ue e il tempo medio trascorso sulla piattaforma   Passato un intero trimestre dopo i recenti scandali relativi alla privacy venuti a galla con il caso Cambridge Analytica, per Facebook è giunto il momento di tirare le somme. Menlo Park tira il freno a mano e ammette che la crescita sta rallentando, una considerazione che ha fatto crollare il titolo del 23,68%durante l’after-hours (prolungamento degli investimenti anche dopo la chiusura delle borse). In pochi minuti sono stati bruciati 17 miliardi di dollari, cifra che può aumentare se oggi, alla riapertura delle contrattazioni, il titolo non dovesse invertire l’andamento. Le perplessità degli analisti Rispetto al primo trimestre 2018 i ricavi sono

read post

10 Agosto 2018

YouTube supporta i video verticali da desktop

Via le barre laterali nere nella visualizzazione, da ora il video si adatterà automaticamente Nella versione da desktop ora anche YouTube mostrerà i video verticali senza barre nere laterali. La piattaforma video, infatti, ha rilasciato venerdì scorso un aggiornamento in base al quale le proporzioni del video vengono ridimensionate automaticamente in base allo schermo del computer da cui lo si sta guardando. La funzionalità, già attiva sui dispositivi mobili iOS e Android, in pratica rimuove le barre nere che prima erano visualizzate attorno ai video verticali, espandendo il video se possibile, o sostituendo il nero con un’area bianca.   La nuova funzione per i video verticali in risposta ai competitor La funzionalità riguarda sia i video verticali che quelli in

read post

8 Agosto 2018

NOTIFICHE PUSH: COME IMPLEMENTARLE AL MEGLIO

Il sistema di gestione (pushing) di notifiche è ormai diventato una parte fondamentale del mobile-marketing. Le notifiche, uno dei più noti simboli della nuova generazione Web/mobile, attirano infatti l’attenzione degli utenti più velocemente di qualsiasi altro mezzo di comunicazione. Ma dall’altra parte dell’applicazione, la parte del codice, il sistema di gestione notifiche push è una delle componenti più difficili da implementare. Notifiche push implementate in modo incorretto possono danneggiare la qualità complessiva dell’applicazione e soprattutto dell’user experience. Inoltre, secondo un sondaggio di AppIterate, il 71% di tutte le disinstallazioni delle App è causato da una notifica push indesiderata. Ecco dunque 4 strategie utili allo sviluppo ed al pushing di notifiche “corrette”. Rendere le notifiche rilevanti Ciò che

read post

3 Agosto 2018

Live streaming strategy: quando, come e perché sfruttare le dirette sui social

Ormai immancabili nei piani editoriali e tra i trend per il marketing, i video hanno dimostrato in questi anni di essere in grado di garantire soprattutto un forteengagement. Non a caso, tra le tante statistiche in materia non stupiscono quelle secondo cui metà del traffico da mobile è dedicato appunto alla visione di contenuti video o quelle del Global Video Index 2017 di Ooyala che sottolineano come il consumo di video da mobile sia aumentato in un solo anno di oltre il 50%. Quando, però, per un brand o per un qualsiasi soggetto business sarebbe più opportuno pensare a una live streaming strategy? Quali sono gli aspetti più importanti di cui tenere conto quando si guarda al mondo dei video in diretta?  

read post

1 Agosto 2018

Social week: tutte le novità

Facebook crolla in borsa, Instagram ci dice chi è online e nasce Fuchsia Tutte le novità dal mondo dei social, dalla nuova etichetta Facebook per l’influencer marketing, a Twitter che blocca i profili a nome Elon Musk e YouTube che inserisce un sorprendente tasto “Esplora”   Facebook Facebook viaggia più veloce della luce. Il colosso di Menlo Park anche questa settimana ci regala alcune novità davvero interessanti. Prima di tutto, arriva una nuova etichetta per l’influencer marketing. Di cosa si tratta? Scopriamolo. L’obiettivo è quello di fissare alcune regole per rendere inequivocabile il riconoscimento dei contenuti commerciali che sono frutto di un accordo tra brand e influencer. Già accadeva su Instagram, adesso anche su Facebook i brand possono essere

read post

20 Luglio 2018

FACEBOOK PUNTA TUTTO SUL DATO E SFIDA LA TV: NUOVI TOOL IN ARRIVO PER I MARKETERS

  Quello dei dati sembra essere per Facebook un tema vero, il tema vero. È arrivato in settimana un annuncio piuttosto importante che comincia con questa frase: Measurement is the process of using metrics to understand the outcomes that matter to them.   Per rispondere alla sempre crescente domanda di dati da parte degli utenti, il gigante Blu ha ristrutturato e rinominato il proprio canale dedicato, da oggi “measurement FYI”. Sono in particolare due i “grandi momenti” su cui Facebook vuole intervenire: comparabilità cross-channel; verifica sui dati da parte di terzi Nel primo caso Facebook, dopo aver annunciato una maggiore attenzione alle partnership esterne, esce oggi con un portale dedicato denominato MMM ove gli advertiser potranno avere informazioni direttamente dal Social Network. L’obiettivo è

read post

17 Luglio 2018

La forza della InstagramTv

Dopo la nascita della tv di Instagram, facciamo un punto sulle sue potenzialità La battaglia per il contenuto e tra i produttori di contenuti si sta scaldando sempre di più con l’annuncio del lancio di IgTv da parte di Instagram, una nuova funzione che consente agli user di caricare e vedere contenuti video di lunga durata. Secondo Facebook, IgTv risponde a una tendenza emersa tra le audience più giovani che passano sempre meno tempo davanti alla tv e a un panorama video che si sta evolvendo. In effetti ha fatto passi da gigante, di pari passo all’ambizione di Facebook di portare formati adatti alla programmazione all’interno delle sue piattaforme. A differenza però di Facebook Watch, che è stato lanciato l’anno scorso ma è attualmente disponibile solo negli Usa, IgTv è distribuito a

read post

16 Luglio 2018

VIDEO E SOCIAL MEDIA: COME EMERGERE DALLA MASSA

I video diventano sempre più rilevanti sulle piattaforme social, nonché strumento irrinunciabile per la promozione di un business. Dai dati resi noti da Smart Insights, ad esempio, emerge come nel corso dell’ultimo anno la fruizione di filmati su Instagram e Facebook sia aumentata di ben l’80%. Ma come massimizzare la resa di questo formato e, soprattutto, emergere dalla massa di tutte le alternative disponibili? Su Facebook si vedono quotidianamente ben 8 miliardi di video ogni giorno ed è facile comprendere come la concorrenza sia davvero spietata. Alcuni piccoli accorgimenti, però, possono fare la differenza. Ecco quali.   Formato quadrato   Nonostante gli schermi dei computer si siano in buona parte widescreen, e l’ultima tendenza per i dispositivi mobile sia addirittura quella dei 18:9, le principali

read post

13 Luglio 2018

Acquistare Instagram è stato l’affare del secolo per Facebook

Sei anni dopo, Instagram sta crescendo più velocemente rispetto a Facebook e i suoi numeri sono davvero impressionanti.   Era il 2012 quando Facebook annunciò al mondo di aver acquisito Instagram per un miliardo di dollari e Mark Zuckerbergs’impegnò a costruire e a far crescere l’app in modo indipendente. A 6 anni dall’acquisto, com’è la situazione? Alcuni lo definiscono l’affare del secolo. Sì, perché il social network delle foto cresce più velocemente di Facebook e sembra non arrestarsi. Le previsioni sono più che positive: in cinque anni arriverà a 2 miliardi di iscritti. Nel 2012 il suo valore era di 1 miliardo di dollari; a quanto ammonta oggi? Secondo le stime della Bloomberg Intelligence, attualmente, il suo valore raggiunge i 100

read post

11 Luglio 2018

Facebook ha oscurato la foto di una panna cotta ai frutti di bosco

Il bot di Facebook che ci difende dal male, stavolta ha toppato e non è certo la prima volta. Questa foto potrebbe mostrare immagini forti o violente. Ecco il monito generato automaticamente dal bot di Facebook  che ci difende dal male: foto di morti ammazzati e così via. Purtroppo siamo curiosi come quelli che rallentano davanti agli incidenti, non lo facciamo neanche apposta ma capita, allora abbiamo aperto l’immagine e invece della testa mozzata di un narcos, della tragedia dei migranti o di una condanna a morte in diretta, abbiamo trovato una panna cotta ai frutti di bosco gentilmente fotografata dal Lord Up Pub. Il robot che ha oscurato l’immagine sulla base di un algoritmo, deve aver pensato che tutta quella succulenta

read post

Copyright © 2019 - Tutti i diritti riservati.