KokoDesign

Dati, futuro e trend dell’eCommerce

5 luglio 2018 / admin

Dati, futuro e trend dell’eCommerce

L’evoluzione del retail, il ruolo dello smartphone, la crescita del B2B, l’AI di supporto al cliente e i contenuti video per i brand. Il futuro dell’eCommerce è già ora.

L’andamento dell’eCommerce in Italia prosegue a doppia cifra registrando un +15% e si prevede che il valore degli acquisti online possa arrivare a toccare i 27 miliardi di euro quest’anno. Un dato molto positivo che conferma la crescita del trend e preannuncia un futuro sempre più roseo per il commercio elettronico.

 

Dopo i chatbot, Instagram Shopping e le consegne nel weekend, su quali aspetti e fenomeni saranno puntati i riflettori nel prossimo futuro?

L’eCommerce come supporto al retail

Secondo il report Digital Market Outlook di Statista, nel 2017 le vendite retail eCommerce in tutto il mondo hanno raggiunto i 2.3 trilioni di dollari (11,9% delle vendite totali al dettaglio) e sono destinate a crescere fino ai 4.88 trilioni di dollari previsti per il 2021 (ossia il 17,5% delle vendite totali al dettaglio).  L’eCommerce registra dunque una crescita costante: la facilità di acquistare prodotti con pochi clic comodamente da casa evitando code, attese e parcheggi rappresenta ormai un’abitudine di consumo e non più un semplice fenomeno online. Secondo l’analisi, circa il 70% degli statunitensi (230 milioni) effettuerà un acquisto online nel 2018, contribuendo con $ 474 miliardi alle vendite retail totali. Anche se le vendite eCommerce rappresentano una quota considerevole del denaro speso nel commercio al dettaglio, continuano ad essere una fetta relativamente piccola del retail, che si riconferma player dominante raggiungendo $ 5 trilioni nel 2017. È importante specificare però che le “vendite al dettaglio totali” includono anche il denaro ricavato dalla vendite di rifornimenti, generi alimentari e altre categorie che non sono direttamente interessate dall’eCommerce. Senza di loro, la quota eCommerce sarebbe più vicina al 20%, secondo la società di ricerche di mercato comScore, ma si tratta di un valore ancora molto basso. Forrester prevede che le vendite veicolate dal digitale rappresenteranno il 38% delle vendite totali retail nell’UE entro il 2021 e che il 55% delle vendite al dettaglio europee totali (1 trilione di euro) coinvolgeranno i touchpoint digitali entro il 2021. Un ruolo significativo sarà ricoperto dai dispositivi mobili.

Lo smartphone protagonista della navigazione

Il Global Mobile Report di comScore mostra come la crescita dell’eCommerce da mobile oscuri l’impatto della navigazione da altri device, triplicando l’incremento rispetto allo shopping online da desktop.

Lo smartphone è ormai protagonista della navigazione in tutto il mondo. Oltre la metà dei minuti complessivi trascorsi online nei 13 Paesi presi in analisi avviene infatti mediante dispositivi mobili, con quote che superano il 75% in Messico, India e Indonesia. Il dato italiano ammonta al 62%, in linea con i numeri di USA e Regno Unito. Il popolo di Internet in Italia è dunque fortemente legato ai device mobili. Gli utenti che navigano soltanto da smartphone o tablet rappresentano infatti il 26% della popolazione italiana, un valore molto più alto rispetto a Paesi quali la Germania (4%), il Regno Unito (8%) e gli Stati Uniti (12%), mercati in cui la maggioranza degli users accede da molteplici dispositivi. Il territorio italiano risulta inoltre il mercato in assoluto più focalizzato sull’utilizzo delle app: l’87% del tempo trascorso sui device mobili è infatti speso all’interno di un’applicazione. In termini di portata però, in Italia soltanto 11 app possono vantare un solido livello di audience del 20% di penetrazione.

Il numero di utenti che navigherà da smartphone toccherà i cinque miliardi entro il 2019, consentendo così all’eCommerce di continuare ad espandere le possibilità offerte dal mobile shopping.

 

 

Fonte: http://www.ninjamarketing.it/2018/07/04/il-futuro-dellecommerce-5-previsioni-sui-prossimi-trend/

SCRIVICI A info@kokodeign.it oppure

Copyright (C) 2018 - Tutti i diritti riservati.