KokoDesign

Che cos’è il content marketing?

2 luglio 2018 / admin

Che cos’è il content marketing?

La voce italiana di Wikipedia ci parla de “la creazione di media e contenuti editoriali (come news, articoli, post, video, foto, grafiche e infografiche e così via) al fine di acquisire clienti e monetizzare un sito web”. I contenuti editoriali entrano a far parte delle tecniche attraverso le quali le aziende cercano di vendere beni e servizi ai consumatori. In un ecosistema della comunicazione dominato dalle piattaforme social, dalla mobilità dei dispositivi e dalla frammentazione dei punti di contatto con il pubblico (pubblico di lettori, clienti, consumatori, utenti), la pubblicità, lo spot o l’inserzione, come tecnica regina attraverso la quale l’azienda comunica al consumatore la propria offerta, non funziona più per almeno un paio di motivi:

Il primo è che gli spettatori (o i lettori) non si riuniscono più in massa intorno a un unico mezzo di comunicazione ma si distribuiscono tra siti e app, e spostano all’interno di frazioni di tempo a loro volta sempre più ridotte anche le porzioni della loro attenzione.

Il secondo è che gli spazi mediatici delle aziende (e questo succede da prima ancora di social media e smartphone e app, succede dall’avvento del web) non si limitano più a essere soltanto quelli acquistati, appunto tramite le inserzioni nei giornali o gli spot televisivi, o quelli guadagnati, come interviste, recensioni e articoli più o meno commissionati.

 

Al contrario, tutte le aziende, anche a prescindere dalle dimensioni, dal fatturato, dalle risorse, possono ora disporre di un medium ‘propietario’ come il sito web e di altri media che, se non effettivamente di proprietà, sono comunque presi in locazione dall’azienda, in affitto, per così dire, ovvero i social.

content marketing seo optimization online blog

 

 

Strategie di contenuti

Tutto questo comporta un inevitabile ripensamento delle strategie di comunicazione dell’azienda in merito alle tecniche di diffusione delle proprie merci e servizi. Invece di pubblicità, o meglio insieme alla pubblicità, occorre una presenza mediatica autonoma in un contesto pervaso da una produzione continua di messaggi, stati emotivi, fotografie, video generati anche dal basso, che richiede di fatto un obbligo a una partecipazione dinamica a questo flusso, così da entrare nello scambio e nella conversazione con gli utenti/potenziali clienti attraverso i propri, di contenuti.

Accompagnando quindi la sua rappresentazione pubblica online con una produzione originale e distribuita sui diversi canali di articoli, post, video, foto, iniziative ed eventi, costruendo in altre parole una strategia di contenuti (content strategy, in inglese), l’azienda si fa conoscere e fa conoscere i suoi prodotti e servizi non soltanto attraverso il linguaggio puramente promozionale della pubblicità, nella quale, volenti o nolenti, alla fine il prodotto è sempre il fulcro esplicito attorno al quale ruota il messaggio, bensì attraverso un racconto (e diciamo racconto non a caso, essendo storytelling un’altra delle parole chiave legate al content marketing). Un racconto che mette in luce la storia passata, presente e futura del brand nel suo complesso e nella sua organicità; i suoi fondatori, i suoi leader, le sue e i suoi dipendenti, i suoi valori, così da alzare un’aura di reputazione che accresce il valore percepito dell’azienda e dunque la sua capacità di vendere prodotti e servizi affidabili, validi o esclusivi.

Il creatore di contenuti online, che oggi potremmo forse chiamare digital content strategist o più brevemente digital strategist, non si limita a scrivere post o scattare fotografie, ma gestisce un progetto che entra a far parte di una multi-canalità digitale (articoli, testi, immagini, video, messaggi di stato, commenti, interazioni, like, cuoricini) nonché di una molteplicità di altre piattaforme, applicazioni e dispositivi che rimodulano senza soluzione di continuità il contenuto originario aggregandolo assieme a tutti gli altri contenuti prodotti e distribuiti da altre fonti e centri di produzione.

 

Fonte: http: //www.ninjamarketing.it/2018/06/25/content-marketing-come-e-perche-raccontare-nella-rete/

 

SCRIVICI A info@kokodeign.it oppure

 


 

Copyright (C) 2018 - Tutti i diritti riservati.